Porta Aurea di Spalato

di
La porta Aurea di Spalato

La porta Aurea di Spalato

La porta Aurea di Spalato è uno dei resti più importanti e prestigiosi del palazzo di Diocleziano costruito nel 300 verso il 300 d.C. come residenza privata. Dopo le invasione barbariche del IV secolo, la struttura fortificata venne trasformata in città in cui trovarono rifugio gli abitanti di Salona.

La porta Aurea di Spalato era la più importante del complesso, posta sull’asse nord-sud e dall’altra parte del mare. Come le altre due porte monumentali di Argentea e di Ferrea era affiancata da due torrioni a base ottagonale.

Le decorazioni della porta Aurea di Spalato, però, erano più ricche: aveva nicchie ai lati dell’arco di passaggio ed era sormontata da archetti su colonnine pensili. Di loro, oggi, rimangono solo le mensole di base e i capitelli. Sul retro si trovava il cortile d’armi e la controporta.

Nonostante non goda più del suo antico splendore, la porta Aurea di Spalato resta una delle attrattive più importanti e viste della città croata, memento di una grandezza che il tempo ha ridotto solo in parte.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Porta Aurea di Spalato"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...