Terme più antiche della Croazia, Varaždinske Toplice

di
Resti romani di Varaždinske Toplice © Andrea Lessona

Resti romani di Varaždinske Toplice © Andrea Lessona

Riflessi nelle acque termali di Varaždinske Toplice, i resti romani vivono del loro vecchio splendore: uno splendore costruito intorno alla fonte che da sempre caratterizza questo villaggio nella regione di Hrvastko Zagorje dove si trovano le terme più antiche della Croazia.

Un dono fatto dalla Natura e sfruttato nei secoli dall’uomo per realizzare l’abitato e curarsi: due milioni di litri al giorno con una temperatura di 58 gradi alla sorgente fluiscono costanti e tracciano percorsi sotterranei per poi emergere e regalare benessere.

I romani chiamarono il luogo Aquae Iasae dal nome dei suoi abitanti Iasi pannonici. Grazie a loro, Varaždinske Toplice divenne un importante luogo di cura, culto, cultura in quella che era l’Alta Pannonia.

Fontana di Varaždinske Toplice © Andrea Lessona

Fontana di Varaždinske Toplice © Andrea Lessona

Devastata dai Goti nel III secolo, la località viene fatta ricostruire da Costantino il Grande. Dopo il disfacimento dell’Impero romano entra sotto il controllo di Zagabria e vi resta per oltre otto secoli.

Solo nel 1829, Varaždinske Toplice diventa luogo di cura moderno con l’introduzione del controllo medico permanente. La sua fama cresce tanto da diventare uno dei luoghi mitteleuropei più conosciuti del suo genere.

Ed è a quel periodo che risalgono le scoperte architettoniche che ho di fronte: mentre si sistema il parco delle terme emergono le pareti del Ninfeo romano – un santuario dedicato alle ninfe.

La maggior parte dei reperti vengono usati per abbellire il complesso di Varaždinske Toplice. Resta solo il portale costruito nel 1865 in cui sono inseriti due leoni di marmo con coda di pesce, un frammento dell’immagine di una ninfa e la tabella che allude al periodo del Ninfeo.

Dell’antica struttura romana solo una quarta parte del sommerso è stata portata alla luce: i resti dei bagni termali, della piccola piazza e del sacrario fanno parte dei più importanti complessi archeologici della Croazia.

Molti altri rinvenimenti hanno trovato casa nel museo civico di Varaždinske Toplice mentre la frammenti della dea Minerva Medica trovati durante gli scavi del 1967 sono ora a Zagabria per essere ricomposti.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Terme più antiche della Croazia, Varaždinske Toplice"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...